Benvenuto nel mio blog…

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Blog
  • Commenti dell'articolo:2 commenti

Voglio creare in questa pagina un luogo di incontro e di scambio, su diversi argomenti, con te che sei giunto nel mio sito e che hai voglia di fermarti un po’ con me.

Un luogo dove poter dialogare e conoscerci.

Troverai di settimana in settimana spunti di riflessione su emozioni come la paura e l’aggressività; sul nostro corpo tanto bistrattato e spesso ignorato; sulla creatività e tanto altro ancora.

Il mio desiderio è che questo blog possa diventare un’occasione per conoscerci e per avviare uno scambio di idee, di esperienze e di riflessioni sul nostro mondo interiore, così affascinante e complesso.

Buona lettura!

Questo articolo ha 2 commenti

  1. Antonella

    cara Roberta, c’è davvero tanto ma tanto bisogno di comunicazione. Personalmente credo che l’imbruttimento che ci sta avvolgendo sia derivato dall’incapacità di rapportarsi con gli altri, dalla mancata empatia che si crea nell’entrare in relazione. Pertanto ben venga la tua iniziativa e una domanda: riusciremo ad essere noi stessi davanti ad uno schermo senza perdere la capacità di mostrarsi nella vita reale? Un abbraccio

    1. Bailo

      Carissima Antonella, innanzitutto grazie per la tua riflessione. Con le tue parole sollevi alcune difficoltà del nostro mondo: la difficoltà a comunicare, la mancanza di empatia e la difficoltà per alcuni a rivelarsi davanti ad uno schermo. Condivido il fatto che possa essere difficile rivelarsi davanti ad uno schermo: non deve essere obbligatorio, anzi, la scelta è di chi scrive e qui non chiedo svelamenti profondi, ma solo spunti di riflessione. Il problema di internet inoltre è complesso e coinvolge ormai tutte le fasce d’età. Personalmente ritengo che possa essere proprio il mondo virtuale a causare una diminuzione di relazioni autentiche, con tutti i disagi che questo comporta. Nello stesso tempo viviamo in un mondo così, dove ormai internet fa parte della nostra realtà e con questo dobbiamo fare i conti. Tutto sta a saper misurare e usare lo strumento, a saper prendere le distanze e non perdere mai il contatto con la realtà quotidiana dell’essere qui ed ora nel momento che viviamo. Un abbraccio a te

Lascia un commento