Io ho bisogno di

Io ho bisogno di

Non partiamo dai bisogni enormi, quelli eclatanti, ma dai piccoli bisogni, quelli concreti e quotidiani.
Altrimenti andiamo nella testa e nell’irrealizzabile.
Ci vogliono sì anche quelli.
OSARE SEMPRE E ALLA GRANDE. SOGNARE IN GRANDE, ma poi questi vanno radicati in noi e nel quotidiano.

I famosi passi per radicare e far sedimentare ( e realizzare).

👉 Oggi ti propongo questo esercizio.

Scrivi un tuo BISOGNO.

Ad esempio, ho bisogno di sentirmi cercata.
Bene, adesso qua, quale bisogno hai in concreto?
Cercata da chi? Come? Da uno a dieci a quanto? Quando è nato questo tuo bisogno?
Che sia la tua amica di sempre a cercarti per prima lei per una volta?
Bene, glielo hai detto? o pensi che debba arrivarci da sola per telepatia 😏?

Fai un passo oggi in questa direzione.
Esprimi il tuo bisogno.
Esci dal guscio della vittima poverina che non è mai cercata da nessuno… e che fa lei tutto per gli altri…😏
Dillo.
Sai Sara di che cosa avrei bisogno? che mi cercassi tu per prima qualche volta…
(Che effetto ti fa pensare di dirlo? per far sì che le cose cambino…).
Senti che è prematuro? Come mai?
Allora attendi. E scrivi su un foglio grande “voglio essere cercata da… che sia lei la prima a farlo“. Appendilo in casa e guardalo più volte nella giornata.
Ascolta come risuona in te.
 
Buona giornata.
Un abbraccio
Roberta

Lascia un commento