Al momento stai visualizzando Non sarai mai abbastanza egoista

Non sarai mai abbastanza egoista

Tranquilla, non sarai mai abbastanza egoista… rassegnati.

Per tutta la vita mi sono sentita dire che lo ero, ogni volta in cui osavo dire di me, in cui tentavo di prendermi un po’ di spazio e di dire “IO…”.

C’è una cappa dalle radici antiche sull’essere egoiste, in generale per tutti, ma noi donne in particolare ci portiamo questa spada di Damocle e questo terrore di essere appellate così, di essere giudicate ingrate ed egoiste, appunto. E non possiamo esserlo. Non possiamo proprio reggere questa condanna.
Deve essere connaturato nel femminile, per pensare veramente a noi stesse dobbiamo compiere uno sforzo, agire su di noi, come farci violenza. Per esserlo (paradossalmente, ovviamente) e per reggere di portare questo peso.

La moda del momento è quella di dover annullare l’ego, quella vecchia di secoli prima era per l’egoismo: oggi sussistono entrambe, non si scappa insomma.

Un certo tipo di spiritualità parla tanto di lasciar cadere l’ego. Troppo centrate sull’ego…

Io che vengo da un altro tipo di formazione, e che di fondo amo ribaltare e sovvertire, ormai ho iniziato ad alzare le antenne ogni volta in cui sento giudizi di questo tipo.

Radicalmente wild, per definizione ormai arriccio il naso ogni volta in cui sento odore di guru e di paternalismo mascherato da messaggio spirituale che altro non è che un altro modo nascosto per dirti come devi e non devi essere.

Per dirti: anche così non vai bene, non devi essere centrata su di te, insomma.

Sindrome da crocerossina all’orizzonte! insieme ad una bella botta di egoista.

Non facciamoci mancare nulla, mi raccomando.

Ogni volta in cui esisti, chiedi, desideri: giusto per farti spaventare, rannicchiare e sentire in colpa.

Un bel mix per tenerti nell’angolo e farti sentire indegna ogni volta in cui muovi un passo verso di te.

So bene che la realtà è più complessa, ma alla fine di tutto, diventa poi questo: sei egoista,

sei egoica.

Giudizio il più delle volte detto da chi lo è veramente, da chi non vede al di là di sé e del proprio ombelico, da chi, ovviamente molto più fragile di noi, non ci pensa minimamente a mettersi in discussione, ma proietta fuori bisogni e mancanze grandi come il mare.

Sii egoista più che puoi, evviva l’ego!
Ci vuole e ci vuole esserlo alla grande. Proprio per chi di fondo e nella relatà mai si è data questo permesso: di sentirsi tale e di esserne fiera, profondamente autorizzata a scegliere se stessa per prima, ad andare con la testa alta perché al primo posto ha scelto i propri bisogni e desideri, il valore dei propri pensieri e opinioni, del proprio tempo.

Riempiti di te, metti al primo posto te stessa.

Sono sicura che l’hai talmente fatto così poco nella tua vita che tranquilla non sarai mai veramente miope davanti agli altri, non avrai mai un ego così grande da soffocare gli altri.

Chi ha detto che non bisogna tener conto del proprio ego?

Prima di lasciar andare e cadere egoismi ed ego, devi aver posseduto pienamente quello che tutti ti dicono di non avere.

Vantati, sii fiera ed orgogliosa di te, scegli solo che ti fa stare bene e rende felice…

Un abbraccio
Roberta

👉 🔥 Se senti che questo tema ti corrisponde e risuona, scegli il mio webinar sulla Disobbedienza Selvaggia, grazie al quale puoi iniziare ad attivare semi di risveglio dentro di te.

Lascia un commento