Al momento stai visualizzando Risveglia la vita che è in te

Risveglia la vita che è in te

Risveglia la vita che è in te
anche se fa male.
Non dimenticarla o nasconderla dietro l’orgoglio, la rabbia, il rancore, o la paura;
risvegliala anche se si è nascosta lontana,
rincorrila anche se sei stanca, valla a prendere con forza e determinazione.
Scuotila se necessario.
Ringraziala di non essersi mai del tutto spenta, è lei che ti ha alzata ogni mattina,
è lei che ti ha coccolata per farti addormentare,
in uno sforzo per sorridere nonostante tutto,
in un impegno per vedere ancora il bene,
in un piccolo gesto di amore,
in un tentativo di fare una carezza furtiva,
in una commozione per un canto,
in uno sguardo per sbaglio.
Risvegliala quando sonnecchia pigra,
quando le sembra che non ci sia più bellezza o speranza,
non smettere di ricominciare insieme a lei.
Lei è il tuo coraggio, lei è la tua forza incrollabile,
lei è il tuo arrenderti per andare oltre.
Affidati a lei quando non vedi alternative, quando la mente non vuole smettere di roteare dentro di te,
quando non capisci più nulla e c’è solo caos, rabbia e confusione. Quando ti sembra di sbagliare tutto.
Abbraccia un cuscino, tuo figlio, un albero.
Affidati a loro, alla vita che è in te e fuori di te.
Lascia che siano loro a prendersi cura di te.
Lascia andare le mani strette e i pugni chiusi.
Lascia andare. Molla le mascelle tese, respira.
Saprà lei che cosa fare.
Domani forse. Ora, riposa.

Roberta

Lascia un commento