Al momento stai visualizzando Io donna radice

Io donna radice

Un aiuto. Di centratura. Puoi leggerlo più volte in questo momento. Ogni mattina, per potenziare la tua energia e riconnetterti alla tua grande forza. Al pomeriggio e la sera. Siamo tutte donne radice.

Donna radice

“Io sono donna radice. Io sono donna.
Sono Consapevole di me stessa nel mutamento dei cicli.
Consapevole di me stessa, delle mie forze profonde e dei miei limiti.
So i miei bisogni e li rispetto.
Conosco il mio potere e lo manifesto.
Accolgo il mio desiderio. Esso è sacro.
Sono Profondamente radicata nel mio femminile e nel mio fuoco antico.
Connessa con le energie profonde di Madre terra.
So la via della grazia e della bellezza.
Ho radici profonde, che affondano nella terra e si irradiano. Fino a raggiungere altre radici ed altre donne.
Le mie radici oltrepassano le rocce alle quali si alleano. Abbracciano altre radici, intessono catene di forza e di interconnessione.
Conosco la forza della sorellanza e so vedere oltre.

La mia capacità di intuito e di resilienza mi giunge dalla connessione con ciò che non si vede. Conosco anche se non sono madre, la cura e il sostegno, l’amore disinteressato e l’attesa.
Vedo e comprendo. Non tutto approvo. Ma trasformo. Ciò che non comprendo lo accolgo e lo genero in altra forma.

Il mio femminile accogliente e alchemico vibra in me.
Accolgo la mia fragilità, la trasformo in grande forza.
Rinasco ogni stagione e ogni ciclo lunare.

Conosco il ciclo della vita morte e vita.
Io donna radice rimango radicata anche quando cado a terra, sfinita.

Nel cadere madre terra mi accoglie e sostiene.
Cura le ferite e le stanchezze, la sua linfa vitale scorre in tutto di me e io posso riposare tranquilla.

Mi do il permesso della resa e del riposo. Io donna radice posso lasciare andare. So che la terra farà la sua parte. A lei mi affido. Scelgo la grazia e la bellezza e in essa riposo.
Mi affido alla forza della terra che trasforma e pulisce.
Io donna radice sono connessa.

Sento la forza ed il sostegno delle radici antiche che connettono alla storia delle altre donne radici prima di me, nel tempo.

Io sono donna radice. Vive in me la storia antica e possente della resilienza.

Ondeggio ma non mi sradico. Ovunque io sia la vita scorre in me, dal centro della terra giunge a me.

Ne sento il calore e il fuoco potente. Mi centro e la lascio scorrere in me, dal centro della terra fino al centro del mio ventre sale fino al cuore e si irradia potente. Sale dalla gola si espande in tutto il corpo e giunge fino alla sommità del capo.

Io, Donna radice, Io sono.
Le mie radici scaldano, si nutrono di amore e amore espandono.
Io, sono Donna Radice”.

Un abbraccio
Roberta

Lascia un commento