Al momento stai visualizzando Io non cambio!

Io non cambio!

Io non cambio! Basta, non ce la faccio, mollo tutto…

Ci sono momenti in cui la tentazione è forte. Quella di mollare, e di tornare “come prima”.

In fondo basterebbe un attimo.

Ti giri dall’altra parte e fai come se nulla fosse. Intanto lo sai soltanto tu. Solo tu sai che ti stai tradendo. E fai finta di niente. Chiudi gli occhi dell’anima e ricominci a rinunciare. Basta dire poche frasi, che hanno il suono del “pazienza” “intanto ci sono abituato”, “hai visto che non ce la fai?…cosa ti sei illuso…non cambia niente!!!” e le giornate vanno avanti comunque: la solita routine è lì prontissima a fagocitarti nuovamente: spesa, pranzo, televisione, soliti amici e soliti discorsi, solite insoddisfazioni, solito malessere…ed è subito sera. Sogni i libri che leggi, sogni i film che vedi, nella migliore delle ipotesi sei felice per i successi degli altri, gioisci per loro e ti senti così bravo ad essere “empatico” per i passi avanti degli altri, ti senti così buono, così eroico a sacrificare la tua vita, i tuoi sogni, i tuoi desideri…è tutto più facile, perché sai già come si fa, conosci già la strada, le tecniche, gli sviluppi, sai che nulla ti sorprenderà se ricomincerai a fare come hai sempre fatto.

Il cammino del cambiamento è fatto anche di questo. Di tradimenti, di bugie che raccontiamo a noi stessi, di falsa pace e buonismi.

Basta un attimo di distrazione o di sconforto e tutto sembra ritornare come prima…Ma prima o poi, per fortuna, ritorna l’insoddisfazione, quella sorda che non fa digerire bene..

Può passare anche un periodo di tempo lungo in cui ritorni nei vecchi schemi, come se volessi goderteli ancora per un po’, perché lasciare il conosciuto per una nuova avventura spaventa.

Ma il cambiamento ormai si è messo in moto. Sei già su quella via, e tornare indietro non è più possibile. Anche le tue cellule ormai hanno iniziato a riprodursi in modo diverso, si sono sistemate nel nuovo terreno e bramano questa nuova aria più leggera che respirano. Va bene, concediti qualche momento con un vecchio amico, ma poi ricomincia perché sai che l’avventura nuova del cambiamento ha più sapore, è più vivida, sa di sale e ha gusto, ti fa sentire vivo e non puoi smettere. Rialzati, scegli, ricomincia. Ormai sei nel processo, fidati di lui e vai avanti.

 

 

Roberta Bailo

 Se vuoi un supporto nel cambiamento, contattami  scrivendomi qua 

Lascia un commento