LEDOMANDELCOACH –  E se in vacanza ci andassi senza valigia? parte V

LEDOMANDELCOACH – E se in vacanza ci andassi senza valigia? parte V

 

Dopo aver deciso cosa non mettere in valigia, si tratta adesso di scegliere cosa portare.
Innanzitutto… e se lasciassimo uno spazio vuoto? dove mettere le sorprese che la vacanza ci regalerà?
se siamo “pieni” non c’è spazio per le novità, per le sorprese inaspettate, per le emozioni impreviste, per quegli incontri speciali che ci possono nutrire l’anima, per…per… quello che vuoi tu, per quello che desideri tanto…
Lasciato uno spazio vuoto, piccolo o grande lo scegli tu, a seconda del tuo desiderio (ascoltalo per un po’ prima…sentilo espandersi dentro di te…), decidiamo finalmente che cosa mettere in valigia!
Hai capito chi sei, spogliato da quello che gli altri ti dicono, hai intuito la tua anima profonda, ti sei liberato di sensi di colpa e doveri e copioni, adesso ci sei tu, soltanto tu nel pieno del tuo potere, e della tua magnificenza.
Tu con tutti i tuoi sentimenti. Sì perché non c’è nulla da buttare via…
l’ansia? come sarebbe scoprire che l’ansia che provi altro non è che il tuo potere costretto e mascherato? e se scoprissi che l’ansia altro non è che un vestito troppo stretto che ti è stato cucito addosso?
le insicurezze? come sarebbe scoprire che dentro alle insicurezze ci sei tu con il tuo senso di rispetto per gli altri o l’amore per le cose semplici e per i miti?
la rabbia? come sarebbe scoprire che nella rabbia c’è il tuo fuoco e la tua energia unica? c’è la tua capacità di difendere ciò che è più sacro per te…
la malinconia? come sarebbe trovare nella malinconia il tuo amore per tutto ciò che è sacro e importante?
…e così via, emozioni e sentimenti, quelli che provi più spesso possono essere porte di accesso per scoprire tuoi talenti e che bussano alla tua porta, spesso con insistenza, e che ti dicono solo chi sei tu…
Che dici? li mettiamo in valigia?

Chissà in vacanza che cosa si libererà di tutte quelle emozioni e di quei sentimenti che spesso nascondi e tieni cacciati giù in gola…chissà se li liberassi…quali meraviglie potrebbero accadere!!!!
Sì proprio quelli di cui più ti vergogni, che sono socialmente inaccettabili e inacettati…quelli che combatti da una vita…chissà una volta liberati e ascoltati quali castelli potrebbero costruire…
e perché non provare? proprio in questa tua vacanza speciale in cui forse hai deciso di essere un altro, con un altro nome, un altro che finalmente dice SI a se stesso…

Bene, in una nuova scatola, allora, che porterai con te, decidi cosa mettere, quali sentimenti ed emozioni, tuoi personali; colorali, mettici oggetti, ma lascia un po’ di spazio per il nuovo…per quelle magie che la vacanza ti farà vivere…
Roberta

Se vuoi fare la  nuova valigia con me, o iniziare un percorso di coaching, contattami  scrivendomi qua 

Roberta

Lascia un commento