Raffaele Morelli “Solo la mente può bruciare i grassi”

Il libro di Raffaele Morelli, dal titolo insolito ed accattivante, “Solo la mente può bruciare i grassi “(Mondadori Libri S.p.A.,Mi, 2016) è un libro particolare sul dimagrire. Non consiglia diete o faticose strategie per ottenere “miracoli”.

E’ un testo sull’anima, che parla all’anima, con leggerezza e profondità al tempo stesso. Sì proprio così, perché per dimagrire veramente è necessario ritrovare la propria anima, quella nostra essenza che con i chili di troppo abbiamo sepolto.

Noi siamo come una pianta che non sta germogliando e allora è necessario, perché possa crescere e fiorire in tutta la sua pienezza, tagliare foglie morte e rami secchi. Sono le foglie morte, infatti, che si accumulano e ci appesantiscono. Le foglie morte dei no non detti, dei sogni non vissuti, della passionalità e amore per la vita, spente.

Ecco la scelta di un libro così proprio in questo mese di ottobre, il mese dell’autunno, in cui cadono le foglie.

Il libro ci illustra, passo dopo passo, capitolo dopo capitolo, un percorso fatto non di diete, ma di liberazione da pesi, sensi di colpa, adeguamenti a realtà altrui, che altro non fanno che appesantire la nostra vera essenza, magra e autenticamente se stessa. Perché in noi esiste il principio dimagrante.

Nel profondo, dove abita la nostra mente naturale, qualcosa sa farci dimagrire. E’ il contatto con il Sè, con l’essenza che ci può liberare dal cibo. Nell’essenza vive la magrezza, è lei che ci chiama, non per metterci a dieta, ma per riportarci a ciò che siamo e siamo sempre stati.”

Chi ingrassa si è dimenticato di se stesso. Intorno ha costruito una corazza.

Dimagrire allora diventa un percorso magico di riscoperta di se stessi, della propria magia interiore, è rompere gli schemi mentali, le dipendenze dal giudizio degli altri, è liberarsi dalle critiche interiori, dai modelli di perfezione costruiti per essere accettati dalla maggioranza. Significa riscoprire passioni, desideri, il proprio fuoco interiore, accettare i lati nascosti della nostra anima, rivivere il lato selvaggio, ancestrale, libero, giovane, quello che ride e gioisce della vita. Significa rimanere in ascolto del proprio lato profondo, cercando il silenzio.

Nel testo via via piccoli e grandi suggerimenti di strategie quotidiane da mettere in atto, piccole domande da porsi per ritrovare se stessi.

Un libro da leggere, da gustare, interessante per tutti, anche per chi non ha “chili di troppo”.

E voi cosa ne pensate? Una via troppo semplice per dimagrire? L’avete letto?

Aspetto i vostri commenti e vi rimando al prossimo mese con un altro libro!

dott.ssa Roberta Bailo

Se vuoi acquistare il libro clicca qua a fianco:                  

Lascia un commento