Un cuore selvaggio

Un cuore selvaggio

È un cuore libero e connesso con le profondità della nostra anima.

Un cuore che si dà permessi.

Che non ha paura dei sentimenti che prova.

Che non teme giudizio e senso di colpa, i due più grandi nemici del nostro tempo per il femminile.
Perchè se ne è liberato, ha accettato le sue imperfezioni che lo rendono unico e sa che l’amore va oltre. Non cede ai ganci ricattatori, perchè ne conosce il peso e se ne è liberato.
Scambiamo spesso per umiltà accettare a testa bassa il giudizio degli altri su di noi, ovviamente quando è negativo.
E scambiamo per amore e saper amare sentirci in colpa nei confronti di qualcuno.

Queste alcune delle trappole nelle quali spesso, direi quasi sempre, cadiamo.

Se mi giudichi o se mi giudico (ovviamente sempre al negativo) allora…, se invece respingo il giudizio allora sono cattiva. ( E non amabile, non con i piedi per terra, un’ingrata…).

Meglio pensare di se stesse, quindi, di non valere abbastanza, meglio non osare mai troppo, non mettersi in mostra, non essere sicure e assertive, altrimenti gli altri chissà che penseranno di noi.
Meglio rinunciare, perché non lo meritiamo.

Per non parlare dell’amore dove si balla allegramente (poi non tanto…) tra giudizi di buono e cattivo a go go e dove i sensi di colpa diventano il criterio di valutazione della nostra capacità di amare.

Più scelgo di sentirmi in colpa e di scegliere quindi in base a quanto la colpa è grande, più so amare l’altro.
Il senso di colpa è una delle trappole più grandi e più difficili da estirpare.

Lo trovo spessissimo nelle donne che accompagno. É il più potente.

Ci lega potentemente all’altro, soprattutto quando è una madre, un padre, un compagno o un ex amore.

Eh ma mi sento in colpa, mi dispiace…

Un cuore wild è un cuore libero e leggero e quindi potentissimo perché dove ama e dove si posa crea miracoli.
Ci avevi mai pensato?

Finché resterai attaccata al giudizio e da esso dipenderai, finché resterai attaccata al senso di colpa non sarai mai capace di amare te stessa e l’altro.

L’amore è scelta libera e liberante, e per poter creare quel miracolo che solo un cuore selvaggio può fare, il terreno deve essere pulito da tutto ciò.

Non cercare di tenere te stessa agganciata ai sensi di colpa e ai ricatti, come se senza di essi la terra sotto i piedi potesse mancarti. La terra del cuore selvaggio è leggera e apre al Vero amore per te stessa e per l’altro, laddove il resto chiude, porta via aria ed energia.

Un abbraccio
Roberta

Lascia un commento