Un sì che apre un nuovo mondo

Un sì che apre un nuovo mondo

A volte è questione di un attimo, un SI che apre un nuovo mondo dentro di sé

Domani per me si chiude un importante ciclo professionale, che mi ha portato ad essere chi sono oggi, un coach (formatore, supervisore), ma non solo, mi ha profondamente cambiata.
Oltre a rivedere tutti i passi fatti, in me l’emozione cresce, per chi sono diventata, per i successi, per le consapevolezze, e per le persone conosciute. Nuovi grandi amici che ora fanno parte della mia vita, persone preziose. E in me cresce la gratitudine, oltre ovviamente ad un po’ di nostalgia…
Uno dei più grandi regali di questi quattro anni, è stata la relazione. E’ nella relazione che cresciamo e possiamo scoprire i nostri più grandi tesori, e possiamo farli diventare frutto. Una relazione sana, che sappia stare al confine. Una relazione trasformativi, che mi ha permesso di avanzare e di scoprire talenti e competenze che non sapevo di avere.
Questo oggi uno dei più grandi regali che mi porto nel cuore.
E grazie allora a Gabriele Baroni, per il grande formatore che è, per la sua unicità. E grazie alla mia grande amica e formatrice Ilaria Vigo.
E grazie a me stessa per aver deciso quell’anonimo giorno di quattro anni fa di ascoltare quella voce dentro di me che mi ha detto “Io ci provo, io vado”…
A volte è proprio questione di un attimo, un SI che cambia tutto e in meglio e ci fa scoprire grandi tesori che neanche immaginavamo.

Roberta

Lascia un commento