Vacanza da se stesse per un po’: un semplice rituale per alleggerire la tua vacanza

Vacanza da se stesse per un po’: un semplice rituale per alleggerire la tua vacanza

Agosto: tempo di raccolto, di abbondanza, tempo per rallentare e per stare.

Tempo di semplicità, tempo di mettere da parte per un po’.

È tutto più semplice di quello che crediamo.

Aggrovigliate tra pensieri e ansie, tra preoccupazioni e idee di come dovremmo essere, perderci di vista, è un attimo.
Come una selva oscura dove tutto sembra pieno di liane, di legni messi male, di rovi e rami che offuscano il sentiero.

Tutto confuso e mal messo, tutto ansia e nebbia e fatica e ancora confusione.

Quanta energia che si disperde, quanta sofferenza e drammi inutili.

Ma lui, ma lei, ma ma ma …

Ma se io… ma io…

fedeli fino alla morte ad un copione, fedeli fino allo spasimo a quello che noi vediamo non andare bene di noi, al quale restiamo attaccate senza riuscire a vedere altro.

Spostare lo sguardo, al di là di preconcetti, e giudizi e ansie da prestazione e performance, sembra impossibile.

Il prezzo da pagare sembra troppo alto. Lasciar andare troppo. Un taglio atavico, a volte.

Cambiare disorientante, scegliere altro per noi stesse, impossibile, come se dovessimo andare contro affetti e sentimenti antichi. Restare sole, senza più quell’immagine di noi così cara e conosciuta.

E se non dovessimo lasciare per forza tutto questo? Ansie comprese, ma potessimo prenderci una vacanza “per un po’”… così, per vedere di nascosto l’effetto che fa…

Ti propongo questo esercizio, semplice e a prima vista un po’ banale, (ma quanta saggezza e profondità nella semplicità e nello scontato…) per questo mese, o per il tempo che vuoi tu.

Scrivi su un foglio (bello, e scelto con cura, mi raccomando) i tuoi timori, le tue preoccupazioni, le tue ansie e problemi, quello che oggi nel tuo presente ti affatica, ti abbassa l’energia, ti appesantisce. Prenditi tempo adeguato per farlo, un tempo di valore e protetto, scrivi con calma e respirando. Una volta scritto scegli una scatola (che sia bella e pensata) e metti il foglio. Fallo con attenzione e intento. Senti dentro di te che cosa vuoi che accada. Poni la tua scatola in un luogo importante della casa. E lascialo lì. Metti via per un po’ le tue preoccupazioni, e vai a vivere adesso.

Scegli per quanto tempo lasciare il foglio dentro.
Buona vacanza.

Lascia un commento